Dojo Arashi Judo Lecce - Judo Salento - Palestra di Judo a Lecce - Arti marziali Lecce

Dojo Arashi San Cesario - Judo Lecce

Il Judo è come la vita: se cadi sette volte, devi rialzarti otto.
Jikoro Kano
Il Judo è un arte giapponese formalmente nata in Giappone con la fondazione del Kōdōkan da parte del Prof. Jigorō Kanō, nel 1882.

Il Fondatore

Jigoro KanoIl Maestro Jigoro Kano nacque il 28 ottobre 1860 a Mikage, un piccolo villaggio marino nei pressi di Kobe. Egli era il terzo figlio di Jirosaku Kano, ufficiale di Marina dello shogun Tokugawa, ma il titolo era probabilmente onorifico in quanto la famiglia si occupava della produzione di sakè.


Da giovane, essendo di piccola statura e di fisico piuttosto gracile, pratica intensamente dell'attività fisica ed alcuni sport occidentali come il baseball, di cui fu il fondatore del primo club giapponese, il Kasei baseball club. Kano sapeva che nel periodo feudale veniva praticato in Giappone il jujutsu, una disciplina con la quale un uomo poteva battere un avversario anche di gran forza, e comincia ad interessarsene. Si procura perciò numerosi Densho, i libri segreti, che ormai si trovavano in vendita nei mercatini, e con un suo compagno di studi tenta di addestrarsi da solo. Dopo aver manifestato al padre il desiderio di iscriversi ad un dojo, riceve da lui un netto rifiuto poiché la disciplina era screditata e in vistoso declino.

Nel 1882, a soli 22 anni aprì il suo primo dojo, di soli 12 tatami, in una saletta del Tempio di Eisho nel quartiere Shimoya di Tokyo, e con l'aiuto di soli nove discepoli creò il Kodokan Judo (la Scuola per seguire la "Via").
Qui dalle ceneri del Jujutsu fece nascere il suo metodo, chiamato "Judo" (via della cedevolezza), nel quale fece convergere i metodi delle antiche scuole di arti marziali associandoli al concetto di ottenere il miglior risultato col minimo sforzo, formando una disciplina efficace tanto per il fisico quanto per la mente. Jigoro Kano ricoprì numerosi incarichi per il governo, e grazie alla sua influenza riuscì a fare inserire il judo nelle materie scolastiche accanto all'educazione fisica. L'insegnamento del "Metodo Kano" cominciò ad aver vita all'Accademia navale e nelle Università di Tokyo e Keio. Il nuovo Judo Kodokan era al centro dell'attenzione pubblica, grazie ai lodevoli principi ed agli elevati ideali, ma nonostante ciò si levarono alcuni sospetti sulla sua efficacia in combattimento. In particolare, il Judo era disprezzato dai praticanti del vecchio stile Jujitsu.

Jigoro KanoNegli anni successivi, il maestro compì molti viaggi per diffondere il Judo nel mondo; nel 1928 e nel 1934 fu in Italia, e visitò i centri judoistici creati da Carlo Oletti. Nel 1938 venne inviato in rappresentanza del Giappone al 12º Convegno del CIO (Comitato Olimpico Internazionale) al Cairo, che approvò la proposta di far svolgere i Giochi olimpici a Tokyo. Nonostante non considerasse il judo uno sport, si adoperò per portarlo gradualmente verso i giochi olimpici, poiché in questo modo sarebbe stato possibile far conoscere la sua disciplina nel mondo. Nella sua idea educativa il judo era il mezzo di possibile miglioramento dell'uomo, sia sotto il profilo etico quanto in quello fisico. Il judo mira cioè a compiere la sintesi tra le due tipiche espressioni della cultura giapponese antica, e cioè Bun-Bu, la penna e la spada, la virtù civile e quella guerriera, in ossequio agli antichi Samurai.

Nella vita pubblica Jigoro Kano fu una personalità di spicco in Giappone. Nel 1882, dopo aver terminato gli studi, fu nominato professore e successivamente, nel 1884, Addetto alla Casa Imperiale, un titolo di grande prestigio. Più tardi, nel 1891, diviene consigliere del Ministero dell'Educazione, del quale diverrà Direttore nel 1898. Nel 1911 viene eletto Presidente della Federazione Sportiva Giapponese.
Condividi
 

Entra nel sito

Registrati per scaricare le foto il HD dall'area riservata



Il Fondatore

Jigoro Kano nacque il 18 ottobre 1860 a Mikage, una cittadina del distretto di Hyogo. Egli era il terzo figlio di Jirosaku Mareshiba Kano, intendente navale dello Shogun Tokugawa. In realtà, continua

Bam. / Fan. / Rag. / Ag.

Martedì: 18.00 - 19.00
Giovedì: 8.00 - 19.00


Es. “A” / Es. “B”

Martedì: 8.00 - 19.00
Giovedì: 8.00 - 19.00


Cad. / Jun. / Sen. / Master

Martedì: 19.30 - 21.00
Giovedì: 19.30 - 21.00
Sabato: 17.00 - 18.30

Sponsor Partner

Crio Service partner Dojo Arashi Judo Lecce

Tonio Sport partner Dojo Arashi Judo Lecce

Riparazione e assistenza iPhone nella città di LECCE clinicaiphone

Cerca nel sito

Contatti

Dojo Arashi
Via Carlo Barbieri, 19
San Cesario di Lecce
Lecce
Tel. +39 0832 202757 http://www.dojoarashi.it

Utilizziamo cookie analytics di terze parti per migliorare l'esperienza d'uso del sito. Proseguendo con la navigazione si acconsente all'uso dei cookie; per negare il consenso, si rinvia all'informativa estesa. Per saperne di più.

Accetto i cookie da questo sito.